.
Annunci online

24 febbraio 2016
interrogazione su farmaco salvavita

Le persone cardiopatiche da qualche settimana non trovano nelle farmacie un farmaco salvavita prodotto dalla Abbott denominato Rytmonorm 325.
Le ragioni di tale disservizio non sono chiare e giustamente sono molto preoccupati i malati che peraltro non possono ricorrere ad analogo farmaco generico.
Perciò ho depositato una interrogazione al Ministro della Salute che riproduco di seguito:


Interrogazione a risposta scritta

Presentata al Ministro della Salute

da Anna Margherita MIOTTO,



Premesso che:


da qualche settimana risulta introvabile un farmaco salvavita prodotto dalla azienda Abbott denominato Rytmonorm 325 - capsule rigide a rilascio prolungato.


Il Codacons ha chiesto l'intervento del Ministro ed ha sollecitato l'azienda a fornire chiarimenti.

Una prima risposta pervenuta ha assicurato che nei primi giorni di febbraio sarebbe tornato nelle farmacie il farmaco citato, invece cosí non é avvenuto.


Anche il difensore civico di Pistoia ha avviato una richiesta di chiarimenti ottenendo dalla Abbott un impegno a rendere accessibile il farmaco entro il 15 febbraio, ma il farmaco risulta ancora introvabile.


Nel frattempo molti cardiopatici cercano, purtroppo inutilmente, in varie cittá se esistono scorte e non trovano nemmeno farmaci equivalenti.


Chiede al Ministro


- se sia al corrente del fatto che il farmaco salvavita Rytmonorm 325 prodotto dalla Abbott risulta introvabile,
- se siano note le ragioni di tale disservizio per numerosissimi cardiopatici,
- se siano state assunte iniziative pressanti nei confronti della Abbott affinché rimuova le ragioni ostative alla distribuzione del farmaco.

Anna Margherita MIOTTO

Roma 23 febbraio 2016

sfoglia gennaio        aprile