.
Annunci online

29 giugno 2016
La Legge su “Dopo Di Noi”: le risposte alle critiche infondate del Movimento 5 Stelle
FAQ
Dopo giorni di critiche infondate e spiegazioni fuorvianti ho provato a spiegare in modo sintetico perché i 5 stelle hanno sbagliato a non votare questa legge.

Leggi qui:

La Legge su “Dopo Di Noi”: le risposte alle critiche infondate del Movimento 5 Stelle



permalink | inviato da Margherita Miotto il 29/6/2016 alle 10:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 maggio 2016
nuovo ISEE: subito ma sia equo





il Governo ha accolto un Ordine del Giorno di cui sono prima firmataria, se volete approfondire potete leggere qui:

https://margheritamiotto.wordpress.com/2016/05/26/nuovo-isee-subito-ma-sia-equo/



permalink | inviato da Margherita Miotto il 26/5/2016 alle 14:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 aprile 2016
Verso il nuovo codice degli appalti pubblici


Stiamo completando l'iter di approvazione del nuovo codice degli appalti pubblici.

Vengono recepite tre direttive europee del 26 febbraio 2014, la 2014/23/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, la 2014/24/UE sugli appalti pubblici, infine la 2014/25/UE e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

Con la legge delega 28 gennaio 2016, n. 11 è stato delegato il governo ad attuare la nuova disciplina.

Con lo schema di decreto legislativo Atto n. 283 composto da 219 articoli e 25 allegati si da vita al nuovo codice degli appalti.

Come relatore in Commissione Affari Sociali ho sollevato alcune questioni riguardanti i settori Sanità e Sociale ed accogliendo alcune critiche emerse in sede di audizioni ho formulato una proposta di rilievi dei quali auspico il recepimento da parte del Governo.

Segnalo in particolare tre dei sei rilievi approvati:

  • superamento delle gare al massimo ribasso (artt. 140, 142,143) sostituite con l'aggiudicazione dei contratti relativi ai servizi sociali e di ristorazione ospedaliera, assistenziale e scolastica esclusivamente sulla base del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa: abbiamo proposto che tale criterio si estenda anche ai contratti sotto la soglia dei 750.000 euro.

  • Applicazione delle clausole sociali (art 50) negli appalti pubblici di servizi ad alta intensità di manodopera (nei quali il costo della manodopera è pari almeno al 50% dell'importo del contratto) volte a promuovere la stabilità occupazionale del personale impiegato, prendendo a riferimento per ciascun comparto merceologico o di attività, il contratto collettivo nazionale di lavoro che presenta migliori condizioni per i lavoratori: abbiamo proposto che l'impegno alla applicazione della clausola sociale sia obbligatorio e non facoltativo;

  • la previsione di contratti riservati (art 112) alla integrazione sociale di determinate categorie svantaggiate quando il loro numero è pari almeno al 30% dei lavoratori è riservato a cooperative sociali ed altri soggetti del terzo settore in possesso di determinati requisiti ai quali abbiamo proposto di aggiungere quelli previsti dalla riforma sul terzo settore che è in fase di approvazione in seconda lettura alla Camera.

La Scadenza per l'approvazione del decreto legislativo è fissata per il 18/04/2016.

Attendiamo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale




permalink | inviato da Margherita Miotto il 15/4/2016 alle 9:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia maggio